Con Google My Business, puoi creare un profilo gratuito della tua attività e farti trovare più facilmente dai tuoi clienti sul web.

Google-My-Business

Ormai sappiamo tutti quanto sia importante per qualsiasi attività essere visibili online: questo permette sia di acquisire nuovi clienti, che di rafforzare il rapporto di fiducia con quelli esistenti.

A tal proposito Google fornisce uno strumento gratuito e imprescindibile per farsi trovare online, soprattutto per un’attività locale: Google My Business.

Spesso queste schede vengono create automaticamente attraverso le registrazioni e le recensioni degli utenti, ma sappiamo benissimo che personalizzare e tenere aggiornato il proprio profilo, aumenta il livello di credibilità e di fiducia dell’azienda agli occhi dell’utente.

 

Attraverso una scheda Google puoi infatti:

  • Aggiornare il tuo profilo con il tuo logo e le foto della tua azienda;
  • Mostrare i propri prodotti/servizi;
  • Indicare gli orari di apertura;
  • Indicare tutte le opzioni di contatto (mail, numero, sito web);
  • Gestire le recensioni dei clienti;
  • Visualizzare le statistiche di ricerca sulla tua attività;
  • Creare un sito web base gratuito, configurabile in pochi minuti;
  • Creare un annuncio per pubblicizzare la tua scheda.

Creare/rivendicare il profilo dell’attività

Per iniziare a gestire il proprio profilo Google My Business, è necessario avere un account google. Se hai una casella di posta gmail è già attivo: ti basterà effettuare il log in, cercando google e cliccando sul pulsante “Accedi” della pagina caricata.

Dopodiché, se devi creare il tuo profilo ex-novo, vai sulla pagina Google My Business e clicca sul pulsante gestisci ora.

Google my business

Qui potrai verificare se la tua attività è già presente – e, quindi, rivendicarla –  oppure creare una nuova scheda.

Puoi rivendicare il tuo profilo anche cercando la tua attività su google e cliccando poi, sulla scheda che appare sulla destra, la scritta “Sei il proprietario di questa attività?”.

Una volta scelto il nome (o selezionato quello dell’attività esistente) potrai inserire tutte le informazioni sulla tua azienda (indirizzo, tipo di servizio, contatti).

Verifica dell’azienda

Dopo aver compilato i campi delle informazioni, sarà necessario eseguire la “verifica” dell’azienda attraverso vari metodi:

  • tramite posta: Google invierà una cartolina (solitamente entro 14 giorni) con un codice da inserire poi nel campo di verifica. Ti basterà tornare su Google My Business, cliccare sul tasto “Verifica ora” e inserire il codice;
  • tramite telefono: Google chiamerà il numero fisso indicato per comunicare il codice da inserire (opzione disponibile solo per alcune attività idonee);
  • tramite email: il codice verrà inviato tramite un indirizzo mail fornito (anche questa opzione è valida solo per alcune aziende);
  • verifica immediata: opzione disponibile solo se il sito web sia già verificato con Google Search Console;
  • verifica collettiva: opzione disponibile solo per attività con 10 o più sedi.

Panoramica Google My Business

Una volta completata la verifica, ecco come apparirà la tua scheda Google My Business:

Come puoi vedere, hai a portata di mano tutti gli strumenti per completare il tuo profilo.

Localizzazione mappa e informazioni

Ovviamente – soprattutto per le attività locali – lo strumento più utile e conosciuto è la localizzazione sulla mappa, che consente di mostrare il punto esatto in cui si trova l’azienda, con la possibilità di aprire il navigatore con un click e raggiungerla senza troppi problemi.

Nella colonna di sinistra hai tutte le opzioni disponibili per la gestione, mentre al centro, una panoramica sulle novità Google, sul rendimento della tua scheda e i consigli di Google per rendere il tuo profilo perfetto.

Anche se hai inserito alcune informazioni in fase di verifica, ti consigliamo di rivederle nella sezione “Informazioni” e completare alcuni campi mancanti, ma che potrebbero fare la differenza.

Foto e recensioni

Aggiorna o carica le tue foto: Google ti suggerisce già quali aspetti sono rilevanti per i tuoi clienti, consigliandoti di inserire un logo, un’immagine profilo, un’immagine di copertina, un video, delle foto degli interni, degli esterni e del tuo team.

Gestisci le recensioni: nella sezione apposita hai un elenco di tutte le recensioni ricevute, con la possibilità di rispondere ai tuoi clienti. Non sottovalutare questo particolare, perché la riprova sociale è fondamentale per ogni azienda.

Ogni cliente che è interessato a te andrà a vedere, non solo le recensioni positive, ma soprattutto quelle negative, per avere un riscontro quanto più veritiero possibile. Farti vedere che sei sul pezzo e sai rispondere e gestire le recensioni negative di alcuni clienti, potrebbe fare la differenza.

Post e statistiche

Con Google My Business puoi anche comunicare ai tuoi clienti attraverso la sezione post: pubblicando foto e testi puoi tenerli aggiornati su novità, promozioni, prodotti ed eventi riguardanti la tua azienda.

In fine, monitora costantemente il comportamento degli utenti sulla tua scheda: attraverso la sezione statistiche potrai visualizzare il numero di ricerche fatte, le azioni compiute sul tuo profilo, da dove provengono le richieste di indicazioni e molto altro.

Insights Google my business

Non dimenticare, poi, che puoi gestire il tuo profilo anche dal tuo cellulare: Google My Business ha una sua app dedicata, per aggiornar

e e moderare in qualsiasi momento la tua scheda Google.

Altri strumenti collegati

Oltre alle funzioni sopra elencate, Google permette agli utenti di avviare campagne pubblicitarie Google, reindirizzando l’utente su Google Ads, con la possibilità di creare campagne intelligenti (più semplici da impostare per un neofita) o campagne più strutturate (per cui vi consigliamo di appoggiarvi ad un esperto del settore, in modo da non bruciare il vostro budget.

Oltre alla pubblicità, Google ti permette anche di creare in maniera autonoma e semplificata un tuo sito web base già legato al tuo account e senza dover ricorrere ad uno sviluppatore.

Ovviamente si tratta sempre di uno strumento minimale e che non dà infinite possibilità di personalizzazione, ma in mancanza di un budget per creare un sito web, potrebbe essere una buona alternativa temporanea.

Considerazioni finali

Spesso siamo tutti attratti dal voler essere presenti in maniera imprescindibile su social come Facebook o Instagram, ma ricordiamoci sempre che le persone, quando cercano qualcosa spesso lo fanno attraverso Google.

Google stesso ci dà la possibilità di farci notare meglio con uno strumento molto utile e – ricordiamolo ancora – gratuito. Perché non approfittarne al meglio?

 

Cosa ne pensi di Google My Business? Hai mai avuto modo di utilizzarlo per la tua azienda?


Consulenza social digital marketing

Richiedi la tua consulenza!

Lasciaci un tuo commento