La User Experience è un mix complesso che comprende le percezioni personali, le attribuzioni di senso e di valore, gli aspetti emozionali e quelli affettivi che una persona-utente può provare mentre interagisce con il tuo sito internet.

User experiance

Importanza per la soddisfazione dell’utente

L’esperienza dell’utente (o viaggio) inizia dalla percezione di un bisogno che lo porta a fare delle ricerche in modo da trovare una soluzione. A volte però, questo viaggio si interrompe a causa di “inconvenienti”: non trova l’informazione che cercava, non sa dove andare, non gli piace la grafica di una determinata pagina, fa clic su un link/CTA (call to action, ovvero un pulsante che chiama a fare una determinata azione) che si rivela “difettato” (esempio: atterrare in una pagina con errori, sicuramente ti sarà capitato di trovare il famoso errore 404) e così via. Questo porta ad una user experience (UX) negativa. La UX può essere controllata e migliorata costantemente attraverso lo UX Design, nonché il processo di ricerca, analisi, pianificazione, progettazione, creazione e monitoraggio dell’esperienza.

Fasi dello UX Design

User research

La fase di brief per capire che tipo di obiettivi e necessità devono essere risolti attraverso ricerche quantitative/qualitative. L’obiettivo fondamentale di questa fase è empatizzare con gli utenti analizzando le difficoltà, i vantaggi, i comportamenti) e altre peculiarità che li rappresentano.

Analisi dei competitor

Diamo inizio alla fase di benchmarking per capire come si stanno comportando gli avversari sul mercato, rispetto al raggiungimento di quello specifico obiettivo, e definire punti di forza e debolezza.

User personas

Definizione del target/profili a cui rivolgiamo il prodotto in questione di cui deve essere migliorata l’esperienza. L’obiettivo è creare una vera e propria presentazione del soggetto sottolineando hobby, bisogni, paure, stile di vita e così via.

Analisi della customer journey

Il viaggio che l’utente compie per arrivare al suo obiettivo e creare il possibile flusso degli utenti. Al concetto di customer journey è spesso affiancato quello di FUNNEL.

Il Funnel (“imbuto”) è l’insieme di canali che accompagnano il consumatore lungo il suo viaggio. Non è sempre lineare come spesso è descritto, anzi. Oggi gli utenti sono più distratti dalle notizie e dai contenuti sul web e spesso può succedere di ritardare una conversione, un’azione o il raggiungimento di uno scopo. Questo avviene soprattutto sui social network: un esempio è facebook dove l’utente passa il suo tempo ma non per cercare qualcosa di preciso.

Pianificazione e progettazione

Si iniziano a creare delle bozze da cui si sviluppa e si migliora l’esperienza utente. Le bozze sono basate sugli user flows (flussi degli utenti), per capire quale soluzione sia adatta all’esigenza.

Hai capito bene, non ci sono vere e proprie regole.

Tutto si basa su prove e prove, sull’obiettivo di semplificare la vita all’utente (semplificando la ricerca) e utilizzando le mappe di calore che aiutano a capire dove l’utente rivolge la maggior attenzione.

Questi ultimi strumenti permettono di avere una visuale sull’interfaccia divisa in colori: dal colore più caldo (esempio un rosso) che sottolinea la forte attenzione che quella parte dell’interfaccia crea nell’utente, fino ad un colore più chiaro (un giallo) per dimostrare il calo di interesse se l’utente si sposta verso quella parte d’interfaccia.

Creazione

Sulla base delle analisi, si effettuano miglioramenti e controlli sulle bozze create. Si immagina e sperimenta come potrebbe risultare l’esperienza utente con le “modifiche” apportate.

User testing (test)

Capire nel tempo se possono essere necessarie modifiche da apportare all’esperienza utente.

Tutte queste fasi vengono svolte dallo UX Designer, per poi passare alla fase di sviluppo dell’interfaccia grafica (User Interface) di cui si occuperà lo UI Designer. Questa fase consiste nello sviluppo grafico dell’interfaccia sulla base delle ricerche e analisi effettuate dallo UX Designer. Nella scelta grafica svolta dallo UI Designer rientrano la scelta di colori, font, immagini e gli elementi aggiuntivi (come bottoni call to action, form, link ecc.)

Conclusioni

La User Experience è una fase importante per puntare alla soddisfazione dell’utente. Al centro dell’analisi e degli studi svolti, l’utente è al centro dell’attenzione: pensiamo all’utente, lo ascoltiamo, facciamo tutte le modifiche che sono necessarie, si mostra all’utente, richiediamo e ascoltiamo per essere sicuri che sia soddisfatto.

Lasciaci un tuo commento